giovedì 09 luglio 2020
 
Home  >  Benessere
 
Indietro  Pagina 1 di 1  Avanti

Benessere

Luglio 2020 – Aqua Dome, uno dei centri termali più amati d’Austria, conquista il prestigioso titolo di World's Best Mineral & Hot Spring Spa. Tra i motivi che hanno indotto al conferimento del premio non poteva mancare la perfetta fusione tra natura e innovazione.
Aqua Dome, situata in territorio tirolese, vanta infatti un grande spazio all’aperto con sei vasche esterne, inserite in un incantevole paesaggio alpino. Le piscine di acqua termale, un vero toccasana per rallentare i ritmi della quotidianità, si presentano, invece, come tre scenografici bacini di pietra, cemento e vetro dalle linee minimaliste, sospesi in aria e sorretti da un solo pilastro.
Acqua Dome, in occasione della ripartenza, ha inoltre lanciato tre nuovi percorsi benessere, tutti diversi, per andare incontro alle esigenze dei propri ospiti.
Il primo percorso parte con un massaggio antistress di cinquanta minuti, finalizzato a sciogliere tutte le tensioni e prosegue, poi, con un peeling al sale marino per rigenerare la pelle, eliminare le cellule morte e purificare in profondità. Nel pacchetto è incluso anche un trattamento per il viso e un massaggio al miele tirolese, che lascia la pelle incredibilmente morbida e vellutata.
Il secondo percorso ha come filo conduttore il cirmolo, il legno che combatte l’insonnia. Anche questo percorso comincia con un massaggio corpo completo di cinquanta minuti e successivamente si passa a un tiepido bagno al cirmolo che fa sentire l’ospite completamente immerso nei profumi dei boschi tirolesi. Fanno parte del percorso anche il peeling al sale marino e la pedicure con coccole.
Il terzo percorso consiste nel gettonato trattamento “thermal deep skin care viso”, che comprende anche un peeling al sale marino e un fango alpino.
Baerbel Frey, direttrice di Aqua Dome, si dice, quindi, pronta ad accogliere i propri ospiti dopo il difficile periodo di lockdown: “Non vediamo l'ora di rivedere i nostri ospiti […] In questo momento, è importante liberare la mente e rigenerarsi”.
 
B. P.

Maggio 2020 – Nell’attesa di tornare ad essere coccolati da centri estetici, parrucchieri e spa, ecco i consigli di quattro esperte manager di altrettanti top wellness hotel, per trattamenti di bellezza fai da te.
Julia Kraler, Spa Manager del Naturhotel Leitlhof, consiglia di approfittare di questo momento di stop per regalare alla propria pelle delle giornate make up free, durante le quali dedicarci qualche semplice coccola di benessere, come ad esempio un peeling o una maschera a base di ingredienti naturali, facilmente reperibili in casa e specifici per le caratteristiche di ciascuna tipologia di pelle, oppure un massaggio anti age con qualche goccia di olio di mandorla.
Dolomiti Wellness Hotel Fanes suggerisce, invece, di ricreare un piccolo ambiente di benessere deluxe in casa propria, contattando direttamente Ingrid Crazzolara, Spa Manager dell’hotel, per ricevere i suoi preziosissimi consigli e ordinare a domicilio i prodotti della linea Caveau Beautè.
Barbara Wachtler, Spa Manager del Wellness Vita Alpina dei Post Dolomiti Resorts, propone un rituale beauty e benessere completo, composto da peeling corpo allo zucchero, maschera viso al lampone e trattamento piedi con olio di lavanda o panna.
E per non trascurare la salute dei capelli, Carina Fleischhacker, Spa manager Quellenhof Luxury Resort Lazise, consiglia un impacco con miele, yogurt, uovo e olio d’oliva, così da rendere la chioma morbida, lucida e voluminosa.
 
B. P.

Aprile 2020 – A Uggiate Trevano (CO), alla Tenuta de l’Annunziata, una bellissima location incastonata tra le province di Como, Varese e Milano, con il Lago di Como ai piedi e la Svizzera alle spalle, si combatte lo stress attraverso vere e proprie immersioni nella Natura.
Tutto ciò è possibile grazie agli effetti benefici del Forest Bathing, un percorso salutare lungo il quale potersi concedere soste e momenti di relax, sperimentando il potere rigenerante dell’energia delle piante e della natura. Il Bosco Bionergetico sfrutta infatti il principio dei campi elettromagnetici che influenzano la vita nella biosfera, nell’uomo e nelle piante. Recenti studi hanno dimostrato concretamente che i campi emessi dagli alberi presentano una particolare risonanza con ciascun organo del corpo umano, in questo modo anche una semplice passeggiata tra le fronde può diventare un momento terapeutico, che agisce sulle emozioni e sul corpo.
Oltre che nel Bosco Bioenergetico, in Tenuta la natura è protagonista anche nel piatto. Il menu del Quercus, il ristorante interno alla struttura, vanta materie prime derivanti dall’azienda agricola di proprietà che produce la totalità degli ingredienti, offrendo pranzi e cene caratterizzati da pietanze rigorosamente di stagione e del territorio e firmati da mani esperte, capaci di svelare percorsi inaspettati, mettendo l’Ospite sempre al centro.
 
Veronica Elia

Febbraio 2020 - La città di Viareggio, a febbraio, il mese più romantico dell’anno, è pronta a regalare a chi deciderà di trascorrervi il week end di San Valentino un programma di emozioni davvero indimenticabili: passeggiate in riva al mare, cene a lume di candela, giornate di benessere e puro relax e l’ironia dei tradizionali carri di Carnevale.
In particolare, dal 12 al 15 febbraio, il Grand Hotel Principe di Piemonte ha pensato ad un pacchetto speciale per chi desidera concedersi un momento di relax senza rinunciare ad un pizzico di follia: pernottamento in camera o suite a scelta; utilizzo della piscina panoramica dell’hotel con acqua riscaldata; utilizzo area fitness; prima colazione a buffet servita nel Ristorante Regina; aperitivo di benvenuto “Sweet & Love”; cena di San Valentino presso il Ristorante Regina nella serata di venerdì 14 febbraio o in alternativa in quella di sabato 15 febbraio; percorso a scelta tra 2 possibili opzioni:
 

  • “Romatico Relax” comprendente infuso servito all’arrivo in SPA presso il salottino adibito a tisaneria, bagno turco o doccia emozionale, detersione della pelle con peeling di sale o zucchero profumato, massaggio totale di coppia in una cabina appositamente allestita con cromoterapia e aromaterapia;

  • “Love Therapy” comprendente bagno con vista sul mare della Versilia all’interno di una piscina riscaldata con acqua salata, relax all’interno del Thermarium, massaggio di coppia.

 
Insomma, se è vero che “Amare è saper dire ti amo senza parlare”, sicuramente regalando alla vostra dolce metà uno di questi romanticissimi pacchetti, non ci sarà bisogno di aggiungere una sola parola per scambiarsi un meraviglioso gesto d’amore.  
Buon San Valentino a tutti!
 
Veronica Elia

Maggio 2019 – Il Sudafrica, terra di esplorazioni e di indiscutibile fascino, è anche culla di antichi rituali legati all’estrazione di proprietà terapeutiche a partire da alcune specie di piante. Tali rimedi naturali sono stati tramandati nel corso dei secoli dagli indigeni, fino a diventare oggi parte integrante del patrimonio culturale del Paese ed elementi basilari dell’attuale cosmesi e dell’omeopatia odierna.
Non tutti sanno infatti che in Sudafrica è facile trovare ingredienti naturali preziosissimi: l’Aloe del Capo (aloe ferox), ad esempio, cresce spontaneamente in natura e contiene una linfa con proprietà cicatrizzanti; sulle montagne del Cederberg cresce il rooibos, un tè rosso africano ricco di ferro, magnesio, fosforo, zinco, calcio e vitamine. Il pregiato olio di marula, ricavato dai frutti dell’omonimo albero che cresce nell’Africa subsahariana e conosciuto come “olivo d’Africa”, è invece l’ideale per nutrire la pelle e i capelli.
Tutte le proprietà di queste piante miracolose vengono sfruttate con sapienza all’interno dei numerosi centri benessere sudafricani.
Al Fordoun Hotel and Spa nel KwaZulu-Natal, tutti i trattamenti sono ispirati alla tradizione: dall’impacco anti-age a base di Inkomfe (patata africana) ai massaggi (Phumuza iKhanda, rilassante, e Nduku Nduku secondo le tecniche Zulu), ma anche Liquid Yoga per coppie e Royal Zulu Bath a base di rooibos e lavanda.
Tra le colline delle Winelands è poi situato il Santé Wellness Retreat & Spa, membro della famiglia di Healing Hotels of the World, la collezione dei più prestigiosi hotel con Spa. Il centro benessere è diviso in tre differenti sezioni in base alla tipologia di trattamento: una per i trattamenti di breve durata, una per i trattamenti eseguiti da dottori e terapisti e una dedicata alla bioenergetica. Tra gli highlights, l’imperdibile Vinotherapy Experience (bagno, massaggio all’uva, facial e pranzo a seguire), la Fire & Ice Marble Therapy e il Pro Sleep Massage
La Spa del Bushman Kloof Wilderness Reserve and Wellness Retreat, situata tra le montagne del Cederberg e il Tankwa Karoo National Park, è un santuario di bellezza immerso nella natura più selvaggia, dove i trattamenti sono rigorosamente ispirati al paesaggio circostante.
Infine, a Ulusaba, la Game Reserve privata di Richard Branson coniuga il relax della Spa con l’avventura del Safari; qui i trattamenti guidano corpo e mente attraverso un viaggio immaginario nel continente africano: dall’Africology Body Experience, perfetta per eliminare le tossine e rinnovare i tessuti, all’African Goddess Anti-Ageing Facial fino all’Intonga Amasatchi Stick Massagepurificante, antistress e in grado di allontanare ogni pensiero negativo.
La bellezza green del Sudafrica rappresenta, quindi, un elisir di eterna giovinezza, grazie al quale gli antichi riti indigeni sono divenuti oggi moderni rituali di benessere, naturali al 100%.
 
Veronica Elia

Aprile 2015 -  Stanchi delle fredde stagioni? A Berlino l’estate non finisce mai.
A 60 km a sud della capitale tedesca e a 100 km a nord di Dresda, un vecchio hangar per dirigibili è stato convertito nel 2004 in una vera e propria isola tropicale accessibile tutto l’anno 24 ore su 24.
L’antica aerorimessa, costruita nel 1938 ed utilizzata inoltre come base aerea sovietica, ospita oggi, con un volto del tutto nuovo, il Tropical Island Resort, un microcosmo di 400 metri di altezza per un chilometro di lunghezza di spiagge e foresta pluviale.
Gli ospiti di questo rilassante resort hanno la possibilità di scegliere fra due diverse aree: Tropical World e Tropical Sauna & Spa Complex, aperto tutti i giorni della settimana dalle 9.00 all’ 1.00 del mattino successivo. E’ possibile acquistare un biglietto che permette l’ingresso in una sola delle due parti oppure comprare un combi-ticket valido per entrambe le aree.
Il Tropical Island Resort vanta un riscaldamento attivo tutto l’anno ed un sole artificiale che scaldano un’ampia spiaggia pronta ad accogliere fino a 6000 persone contemporaneamente; inoltre splendidi tramonti sono riprodotti su schermi video.
Tra le principali attrazioni non mancano grandi piscine, spettacoli, campi da mini golf, spedizioni attraverso la foresta pluviale per osservare uccelli che volano liberi e, ovviamente, l’irripetibile occasione di ispezionare “l’isola”  con un giro in mongolfiera.
I visitatori potranno scegliere tra differenti opzioni di alloggio: camere, appartamenti autonomi in perfetto stile safari o le cosiddette Mobile Homes, ideali soprattutto per le giovani famiglie e gli amanti della natura.
Non viene trascurato nemmeno l’intrattenimento per i bambini, i quali potranno svagarsi in appositi spazi come il Tropino Club o il Tropino Restaurant.
Infine, per  rendere ancor più realistica la vacanza in quest’artificiale isola tropicale, bar e ristoranti offrono drink e pasti dal gusto stravagante, a partire da un barbecue tropicale fino ad arrivare ad un buffet di dolci dai sapori esotici.
Insomma, per fuggire dal freddo di Berlino, e non solo, un vecchio aeroporto sembra essere una soluzione allettante … non per prendere un volo e raggiungere mete lontane, ma per trascorrervi un piacevole soggiorno immersi in un piccolo mondo parallelo dove il tempo sembra essersi fermato e l’estate sembra non finire mai.
 
Veronica Elia 
 
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969