venerdì 06 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

Africa » Angola

Stato dell'Africa centrale che ha come capitale Luanda, l'Angola confina a nord con la Repubblica Democratica del Congo, a est con lo Zambia, a sud con la Namibia e a ovest si affaccia sull'Oceano Atlantico.

Repubblica presidenziale dove la lingua ufficiale è quella portoghese, usa come valuta la kwanza angolana.
Le prime tracce di presenza umana in questa regione, delle quali non si conosce molto, risalgono alla preistoria. I primi a sbarcare sulle coste furono i portoghesi nel 1483 che ne fec ero una loro colonia.
Lo sfruttamente delle risorse però non si tradusse in un miglioramento delle condizioni di vita della popolazione nativa e verso la fine degli anni Cinquanta nacquero i movimenti indipendentisti. E l'11 novembre 1975 l'indipendenza del paese fu riconosciuta dal Portogallo. Dal luglio 1975 però iniziò una fase di guerre civili dovute non solo a contrasti etnici, ma anche al controllo delle risorse (petrolio). Le elezioni presidenziali del 1992 non posero però fine alle ostilità che terminarono nel 2002. Gli anni di guerra civile rendono difficoltoso il percorso di democratizzazione del paese.

Il territorio è caratterizzato da una fascia di altopiani, il più vasto dei quali è quello di Bié che lo attraversa da nord a sud. Sul lato orientale, verso l'interno del continente gli altipiani digradano dolcemente verso il bacino dello Zambesi. Il territorio è caratterizzato da vaste savane: qui si concentra la gran parte della popolazione vista la ricchezza di terreni fertili e le buone condizioni climatiche. Nella parte sudorientale vi è un'area arida in direzione dell'area desertica del Kalahari, fanno eccezione le vallate dei fiumi Cuando, Cunene e Cubango sulle rive dei quali vi sono terreni coltivabili o sfruttabili per l'allevamento..

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969