venerdì 06 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

America meridionale » Bolivia

La Repubblica di Bolivia è uno stato dell'America meridionale privo di sbocchi sul mare.
Confina a nord e a est con il Brasile, a sud-est con il Paraguay, a sud con l'Argentina, a ovest con il Cile e a nord-ovest con il Perù.

Ha una superficie di 1.098.581 km quadrati.
La capitale legale del paese è Sucre; capitale amministrativa e sede del governo è La Paz.

Soprannominata il Tibet del Sud America per via dei suoi elevati altipiani, la Bolivia è uno degli stati più isolati dell'emisfero occidentale. È anche il paese con più spiccato carattere indigeno: il 60% della sua popolazione è costituito da puri discendenti delle antiche popolazioni precolombiane.
Il paese, benché situato in corrispondenza del Tropico del Capricorno, presenta climi diversi che riflettono la sua varietà morfologica. Nella regione andina il clima è freddo e secco con medie invernali che variano nel mese di luglio tra i 7 e i 10 gradi; scarse piogge, soprattutto nella parte meridionale dell'Altopiano. Il clima è invece temperato nelle yungas e assai caldo nei bassopiani amazzonici, dove la temperatura media annua si attesta intorno ai 26 gradi.

Le lingue ufficiali sono lo spagnolo e gli idiomi indios quechua e aymará; diffuso in alcune aree anche il tupí-guaraní. Circa il 40% degli indios non parla spagnolo. Il cattolicesimo, praticato da circa il 95% della popolazione, è la religione ufficiale nonché quella maggiormente professata. Esigua la minoranza di protestanti (metodisti evangelici) e animisti.
La valuta è il boliviano.

Curiosità:
la coca fa parte da secoli della cultura andina, e il masticarla è assai comune (e perfettamente legale) in Bolivia. Potete comprare un sacco di foglie essisìccate in un mercato. La coca è uno stimolante, e deprime l'appetito. Masticare delle foglie per qualche minuto addormenta le labbra e la gola. È importante ricordare lo slogan stampato sulle t-shirt: "La hoja de coca no es droga" (la foglia di coca non è una droga).
Ma la "cocaina", assolutamente, è una droga illegale. La foglia va esclusivamente masticata: deglutirla comporta un forte mal di stomaco. Un'altra considerazione: bere tè alla coca o masticare foglie di coca, può portare risultati positivi nel caso di test della coca per un mese. A volte succede ai piloti d'areo che atterrano a La Paz e non conoscono questo effetto collaterale.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969