sabato 07 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

Africa » Botswana

Il Botswana è uno Stato dell'Africa del Sud. Confina con il Sudafrica a Sud, la Namibia ad Ovest, lo Zambia a Nord e lo Zimbabwe a Nord-Est. E non ha sbocchi sul mare.
Già protettorato britannico del Bechuanaland, il Paese è diventato indipendente il 30 settembre 1966 adottando il nome di "Botswana", che riprende quello del principale gruppo etnico, gli Tswana, e diventando una Repubblica.
L'economia, strettamente legata a quella del Sudafrica, è dominata dall'allevamento di bestiame e dall'estrazione mineraria, in particolare di diamanti, nonché dal turismo. La capitale è Gaborone. La moneta à la Pula.

Prima del contatto con gli europei, il Botswana era popolato da tribù Tswana che erano dedite all'agricoltura e alla pastorizia. Nel 1885 viene istituito il "Protettorato del Bechuanaland" sotto il controllo dell'allora impero britannico. Guadagnando sempre più autonomia, il Paese ha raggiunto l'indipendenza nel 1966 sotto la guida del leader indipendentista Seretse Khama. Una scelta che portato il Botswana ad essere la prima nazione ad uscire dalla classifica dei Paesi meno sviluppati (LDC) stilata dall'ONU.

Sotto il profilo geografico, il territorio è occupato prevalentemente dal Deserto del Kalahari, che copre circa il 70% della superficie del Paese. Nel Nord-Ovest si trova il Delta dell'Okavango, il più grande delta interno del mondo. La popolazione è concentrata prevalentemente nella zona est del Paese..

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969