venerdì 06 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

America meridionale » Brasile

La Repubblica Federale del Brasile confina :
- a nord con il Venezuela, la Guyana, il Suriname e la Guayana Francese;
- a sud con l'Uruguay;
- a ovest con l'Argentina, il Paraguay, la Bolivia e il Perù;
- a nord-ovest con la Colombia;
- a est è bagnato dall'oceano Atlantico.

Ha una superficie di 8.547.404 km quadrati ed è lo stato più grande del continente sudamericano.
L'estensione costiera raggiunge 7.491 km.
Appartengono al Brasile le isole Fernando de Noronha, l'atollo Das Rocas, gli scogli di San Pedro e San Paolo, l'isola di Trindade e gli isolotti Martin Vaz.
La capitale è Brasilia.

In considerazione della ragguardevole estensione latitudinale, il clima del Brasile presenta notevoli differenze da regione a regione, passando da quello tropicale a quello temperato. Lungo la fascia costiera settentrionale è di tipo tropicale, con temperature mitigate dai venti oceanici portatori di umidità e una media annua delle precipitazioni di circa 1.500 mm. Lungo le coste meridionali il clima è caratterizzato da marcate variazioni stagionali con inverni freddi e una media delle precipitazioni inferiore ai 1.000 mm.

Negli altipiani centrorientali il clima è subtropicale: le temperature variano alle diverse altitudini, con marcate escursioni diurne, e si verificano spesso lunghi periodi di siccità. Negli altipiani meridionali e occidentali le precipitazioni possono essere abbondanti, mentre nell'altopiano sudorientale le temperature variano da subtropicali a temperate.
La regione del Nordeste registra condizioni climatiche estreme, con elevatissime temperature estive (40 gradi) e scarse precipitazioni. Nella regione amazzonica il clima equatoriale umido è influenzato dagli alisei che portano abbondanti piogge. In questa zona, una delle più piovose della Terra (2mila mm annui), si registra una temperatura costante di circa 26 gradi.
A Brasilia la media delle temperature è di circa 22 gradi in gennaio e di 20 gradi in luglio. A Rio de Janeiro si registrano temperature invernali più elevate (circa 29 gradi) e una media delle precipitazioni di 1.760 mm rispetto ai 1.600 mm di Brasilia.
La lingua ufficiale è il portoghese e la religione prevalente quella cattolica (90%).
La ricca composizione etnica ha avuto una forte incidenza nelle pratiche religiose diffuse nel paese. Il 4% della popolazione pratica infatti culti afro-brasiliani, quali il candomblé e la macumba, derivati dal sincretismo tra il cattolicesimo e diverse religioni amerindie e africane.
La valuta corrente è il Real (pronuncia "reaul", plurale reais).

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969