venerdì 06 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

Africa » Guinea

La Guinea è uno stato dell'Africa occidentale.
Confina :
- a nord-ovest con la Guinea-Bissau e il Senegal
- a nord-est con il Mali
- a est e sud-est con la Costa d'Avorio
- a sud con la Liberia e la Sierra Leone.

Si affaccia a ovest sull'oceano Atlantico. La Guinea è stata colonia francese per lungo tempo, e ottenne l'indipendenza il 2 ottobre 1958.
Il territorio si estende su un territorio di 245.857 km², di cui 320 km sulla costa. La capitale è Conakry e la valuta è il Franco guineano.

Il territorio della Guinea può essere visto come formato da quattro diverse regioni fisiche.
La Bassa Guinea  si sviluppa sulla costa, con una pianura larga circa 48 km e lunga 275 km, mentre nella regione mediana si sviluppa il massiccio montuoso del Fouta Djalon, la cui altitudine media è di 910 m.
L'Alta Guinea, dove è diffusa la savana, si presenta ondulata, con rilievi rocciosi alti in media 305 m che affiorano di tanto in tanto. Nell'estremità sudorientale si trova una regione montuosa ricoperta da foreste e la catena dei monti Nimba, massima elevazione del paese (1.752 m).

Il clima della Guinea si presenta molto diversificato, a causa della diversità del suo territorio.
Nella Bassa Guinea le precipitazioni sono abbondanti e la temperatura è bassa. A Conakry piovono 4.267 mm d'acqua all'anno e la temperatura media è di 26,7 °C. Sul massiccio del Fouta Djalon, la media delle precipitaizoni è di 1.778 mm annui e la temperatura si attesta attorno ai 20 °C.
Nell'Alta Guinea si hanno precipitazioni meno copiose con una temperatura media annua intorno ai 21,1 °C. La regione dei rilievi sudorientali presenta un clima marcatamente equatoriale, è la più calda e le precipitazioni in media raggiungono i 2.794 mm annui. In quasi tutto il paese la stagione delle piogge è tra aprile e maggio e tra ottobre e novembre; solitamente aprile è il mese più caldo, mentre luglio e agosto sono i mesi più umidi.

La lingua ufficiale è il francese. Sono però in uso diverse lingue locali, come il malinke, il sussu, il fulani, il kissi e il guerzé.
La popolazione è per l'85% musulmana e per il 5% animista; il cristianesimo è poco diffuso.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969