sabato 07 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

America meridionale » Guyana

La Repubblica cooperativistica della Guyana (Guyana) è un'ex colonia britannica e membro del Commonwealth.
Bagnato a nord-est dall'oceano Atlantico, confina con il Venezuela (nord-ovest), Brasile (sud-ovest) e con il Suriname a est.

Il paese ha una superficie totale di 214.969 km quadrati e un'estensione costiera di 459 km. La capitale è Georgetown.
I territori che si estendono dal corso del fiume Essequibo al confine con il Venezuela sono rivendicati dal governo di Caracas, mentre una piccola porzione di territorio nella sezione sudorientale della Guyana è reclamata dal Suriname.

Il maggior problema ambientale della Guyana è rappresentato dall'inquinamento delle acque per l'immissione di scarichi industriali e di sostanze chimiche usate in agricoltura. Le foreste pluviali ricoprono il 76,7% (dato del 2005) del territorio; sottoposto a tutela ambientale soltanto per il 2,3%. La ricca biodiversità della nazione è rimasta in larga misura intatta anche se comincia a profilarsi il problema di una deforestazione sempre crescente. La Guyana ha ratificato i Trattati per il Legname Tropicale del 1983 e del 1994 e accordi internazionali sull'ambiente in materia di biodiversità, desertificazione, specie in via d'estinzione ed eliminazione degli scarichi in mare.
La lingua ufficiale è l'inglese; diffusi sono inoltre l'hindi, l'urdu (vedi Lingue indiane) e numerosi idiomi amerindi. La religione maggiormente professata è quella protestante, seguita da nuclei induisti e cattolici e da una più esigua minoranza musulmana.
La valuta è il dollaro della Guyana.


Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969