sabato 07 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

Africa » Isole Comore

L'Unione delle Comore è uno stato insulare situato nell'oceano Indiano, situato a nord del canale di Mozambico, fra il Madagascar e il continente africano.
Lo stato comprende tre delle quattro isole principali che formano l'arcipelago: Grande Comore (arabo Njazidja), Mohéli (Mwali) e Anjouan (Nzwani), e rivendica la sovranità sulla quarta isola dell'arcipelago, Mayotte (Mahoré), tuttora sotto la dipendenza della Francia.

L'arcipelago (esclusa Mayotte) ha una superficie di 1.862 km² e un'estensione costiera di 340 km. La capitale è Moroni, sull'isola di Grande Comore. La valuta è il franco delle Comore.
Le isole Comore sono montuose e di origine vulcanica. La vetta più alta, il monte Karthala (2.361 m), sull'isola di Grande Comore, è un vulcano attivo.
Il clima è tropicale, con una stagione delle piogge che dura da novembre ad aprile e una stagione arida negli altri mesi dell'anno.

Il francese e l'arabo sono le lingue ufficiali; il dialetto nazionale è il comorese, o shafi islam, nato dalla mescolanza di swahili e arabo.
L'islamismo è la religione più diffusa su tutte le isole, a eccezione di Mayotte, dove la popolazione è in prevalenza cristiana.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969