venerdì 06 dicembre 2019
 
Home  >  Nazioni
 

Africa » Malawi

Stato dell'Africa Orientale. il Malawi confina a sud e ad est con il Mozambico, a nord con la Tanzania e ad ovest con lo Zambia.
Privo di sbocchi sul mare, è bagnato dal Lago Malawi, (detto anche Niassa), che è il terzo lago più grande dell'Africa e copre circa un quinto della superficie del paese. La capitale è Lilongwe.

L'origine del nome "Malawi" (che è il nome attribuito originariamente al lago, in lingua bantu) non è certa: si suppone che derivi dal nome di una tribù del sud del paese o che si riferisca allo scintillio del sole che sorge sul lago. Il territorio è caratterizzato dalla Grande Rift Valley che attraversa il paese da nord a sud. In questa depressione si trova il lago Malawi da cui nasce il fiume Shire, che confluisce nello Zambesi 400 chilometri più a sud, nel Mozambico.
A est e a ovest della Rift Valley, il territorio è caratterizzato da vasti altopiani, a un'altezza compresa fra 900 e 1200 metri sul livello del mare. A nord, le Nyika Uplands raggiungono la quota di 2600 metri; a sud del lago, le Shire Highlands partono da 600 fino a 1600 metri e si congiungono ai monti Zomba e Mulanje, rispettivamente di 2130 e 3048 metri d'altezza. All'estremo sud, la pianura è ad appena 60-90 metri sul livello del mare.

Il clima è sostanzialmente subtropicale. La stagione delle piogge va da novembre ad aprile. Da maggio a ottobre le precipitazioni sono molto rare. Da ottobre a maggio il clima è caldo e umido lungo la costa del lago, nella valle dello Shire e nella zona di Lilongwe; l'umidità nel resto del paese è inferiore. Da giugno ad agosto, il clima nella zona del lago e il sud è caldo ma gradevole; nel resto del paese, la notte la temperatura può diventare piuttosto rigida, con temperature comprese fra i 5°-14°C (41°-57°F).
La lingua dei Chewa, il Chichewa, è la lingua nazionale, parlata in tutto il paese. L'inglese è la lingua ufficiale, usata soprattutto nei centri urbani, ma conosciuta anche nelle zone rurali.
Sebbene molti gruppi pratichino tuttora culti tradizionali, la maggior parte della popolazione è cristiana (20% cattolici, 55% protestanti), mentre il 20% è musulmana, quest'ultima localizzata soprattutto al nord del paese e sulle sponde del lago Malawi.
La valuta utilizzata è la Kwacha.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969