lunedì 03 agosto 2020
 
Home  >  Shopping
 

L’artigianato di Kyoto

Maggio 2020 – Nel corso del tempo, la cultura di Kyoto è stata segnata da guerre, disastri naturali e incendi, ma la maestria degli artigiani è riuscita a sopravvivere, tramandata di generazione in generazione, diventando protagonista di 1200 anni di tradizione.
Attualmente a Kyoto ci sono 74 industrie tradizionali, rappresentate con oggetti del passato e reinterpretazioni contemporanee al Museo dell’artigianato tradizionale di Kyoto, che ripercorre secoli di arte e artigianato, cultura e storia della città.
In questo variegato panorama, rappresentanti di spicco dell’artigianato di Kyoto sono per esempio i fratelli Uenaka, i quali utilizzano sottili lamine d’oro per decorare kimono e stoviglie in ceramica e praticano, inoltre, una tecnica pittorica giapponese su tessuto, composta da 20 meticolosi passaggi.
La famiglia Kojima, invece, da ben dieci generazioni, è custode di un’altra tradizionale arte giapponese, la costruzione delle lanterne usate in tutti i festival locali. Queste, al giorno d’oggi, coniugano lo scheletro tradizionale della lanterna con nuovi design, dimostrazione della fusione tra antico e moderno che caratterizza la citta di Kyoto.
 
B. P.

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969