venerdì 22 novembre 2019
 
Home  >  L'editoriale
 

La bellezza (tossica) delle meravigliose Maldive siberiane

Luglio 2019 - Immaginate un posto da sogno molto simile alle Maldive, un lago siberiano con acque turchesi talmente affascinanti da richiamare youtuber e instagrammer, modelle e fotografi non solo da tutta la Russia, ma da mezzo mondo.
Ed ecco che la rete si riempie a tal punto di immagini e video ricolmi anche dei famigerati salvagenti a forma di unicorno, al punto che la centrale SGK proprietaria dell'area è costretta a fare un comunicato (del quale avrebbe volentieri fatto a meno, potete giurarci!) nel quale afferma che quelle acque sono tanto belle quanto pericolose; sia per l'altissima concentrazione di metalli pesanti, sia perchè il fondo è costituito dalle ceneri residue dei combustili della centrale, quindi pare che uscire da quelle acque camminando da soli sia quasi impossibile.
In rete abbiamo trovato anche le immagini di una coppia in luna di miele, con il meraviglioso sfondo del lago tossico: ai due piccioncini, se questo era l'unico modo per regalarsi foto da sogno perchè altro non potevano permettersi (a loro ma solo a loro sia chiaro) tutto è permesso!  Con l'augurio che questa pubblicità serva a scoraggiare e non ad attirare ancor più visitatori in questa località che non citeremo, come spesso accade tutto ciò che è proibito diventa un forte richiamo per chi non ascolta e non vuole ascoltare.

Buon bagno a tutti (alle Maldive, quelle vere)!

Il direttore
Luca Mantegazza

 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969