lunedì 18 novembre 2019
 
Home  >  Natura
 

A Tetiaroa per osservare le balene

Giugno 2019 - La Polinesia Francese, a migliaia di chilometri di distanza dal continente più vicino, è una vera e propria oasi di vita. L’isolamento dei suoi arcipelaghi e la trasparenza delle sue acque hanno contribuito a mantenere protette la flora e la fauna marina, tanto che, nel periodo compreso tra metà luglio e metà ottobre, vi è possibile osservare le balene.
Le megattere, i cetacei più comuni nell’area del Pacifico, ogni anno migrano dalla zona dedicata alla riproduzione (le acque tropicali dell’Oceano Pacifico) alla zona dedicata all’alimentazione (Oceano Antartico), nuotando per circa 12.000 km. The Brando e Tetiaroa sono il luogo ideale dal quale osservare il passaggio di questi giganti degli oceani. In particolare, The Brando lavora attraverso l’associazione Te Mana o Te Moana per assicurarsi che gli animali vengano trattati nel pieno rispetto, grazie alla guida di esperti. Nel 2011 è stato aperto anche un centro di ricerca e osservazione, il Cetaceans Observatory, per permettere l’osservazione e la raccolta dei dati atti alla sensibilizzazione dei locali e dei turisti.
Inoltre The Brando, attraverso la collaborazione con 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969