giovedì 23 gennaio 2020
 
Home  >  Sport
 

Il calcio italiano e la FIGC nel caos, mentre le nostre in Europa...

Febbraio 2017Il calcio Italiano è nel caos...Il nostro paese è sempre stato abile nel complicarsi  le cose piu' semplici, in tutti i campi, la memoria corre nell'ambito politico quando nelle ultime elezioni del presidente della Repubblica, hanno fatto si che il mandato di Napolitano si protraesse piu' del dovuto, passando da un settennato a un "novennato".

Calcisticamente la Figc è in balia degli eventi ripercorrendo cio' che è accaduto anni addietro nell'ambito sopracitato, la mancata qualificazione ai mondiali sovietici ha aperto un'emorragia senza fine, innanzitutto, la situazione del presidente federale è tutt'altro che fluida, Tavecchio si, Tavecchio no? Tommasi potrebbe essere la soluzione, ma in Italia la soluzione che parrebbe piu' logica diviene di conseguenza la meno percorribile, non si sa per quale mistero della fede.

Di conseguenza la posizione del ct è vacante, anche se ora sembrerebbe temporaneamente ricoperta da Gigi Di Biagio ex colonna azzurra dal '98 al 2000.

L'ex centrocampista della Roma e dell'Inter sarebbe il traghettatore in attesa del nome suggestivo che potrebbe ricadere fra: Conte, Ancelotti e Mancini, non trascurabile la pista che conduce a Claudio Ranieri.

Le coppe europee sono alle porte, Juve e Roma in Champions si troveranno Tottenham e Shakhtar sono gli ostacoli da superare per cercare di arrivare ai quarti.

In Europa League, esame di tedesco per Napoli e Atalanta contro Lipsia e Borussia Dortmund, avversario tosto sopratutto per i bergamaschi ma non impossibile, poiche' gli orobici hanno una sorprendente capacità di stupire.

Il Milan contro i bulgari...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969