sabato 27 maggio 2017
 
Home  >  In Valigia
 

In campeggio si, ma… con la tenda sospesa

Luglio/Agosto 2016 – Mare o Montagna? Poco importa, purché si vada in campeggio.
Disegnata nel 2010 da Alex Shirley-Smith e Kirk Kirchev, la tenda sospesa Tentsile, potrebbe essere un’originale soluzione per  esperti campeggiatori ed anche per tutti coloro che, quest’estate, vogliono vivere una nuova esperienza all’insegna dell’avventura.
Può essere sospesa a qualunque altezza, al riparo da insetti e umidità.
Inizialmente erano necessari almeno due alberi per montarla, ma, riprogettata nel 2014, in assenza di tronchi a cui agganciarla, Tentsile permette di essere montata nella sua più tradizionale veste di tenda da campeggio fissata al terreno.
Ne esistono di svariate misure e tipologie: le più piccole sono in grado di accogliere fino a un massimo di tre campeggiatori, mentre le più grandi offrono l’occasione di costruire due diversi livelli, ospitando così sei persone contemporaneamente. Ce ne sono alcune ancora più bizzarre a forma di goccia oppure ispirate alle case mobili dei popoli nomadi asiatici e dei nativi indiani d’America.
Possono essere acquistate direttamente sul sito Internet www.tentsile.com, dove è possibile consultare i prezzi, scegliere fra differenti modelli e colori e guardare video di spiegazione per comprendere appieno come vivere al meglio questa esperienza.
Un’amaca, insomma, con la sicurezza di una tenda, ma anche una moderna rivisitazione della casetta sull’albero unita al fascino e alla magia del tappeto...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969