martedì 21 novembre 2017
 
Home  >  Recensioni
 

In giro per il mondo a scrivere favole… via email!

  • Autore:

    Malavasi-Ciardi


  • Titolo:

    In giro per il mondo a scrivere favole… via email!


  • Editore:

    Edizioni GIV


  • Pagine:

    250


  • Prezzo:

    13,00 €


Febbraio 2016 - Cosa ci fanno uno scapestrato agente di viaggio a New York e un temerario addetto di una compagnia aerea a Parigi?
Semplice, inviano favole via mail ai loro figliocci… Ma no, il primo è lì in teoria per risolvere un casino di lavoro e l’altro per il classico corso di aggiornamento…E invece no. E a furia di mandare e-mail nasce pure un libro!
Dopo più di cinquanta anni dalla pubblicazione di Favole al telefono di Gianni Rodari esce infatti F@VOLE VIA E-MAIL, una raccolta di favole che rivisita in chiave moderna il successo editoriale di quell’amato scrittore per bambini.
Nel ’62 Rodari s’ inventava il personaggio del ragionieri Bianchi di Varese che, da buon agente di commercio, girava l’intera Italia tutta settimana da Nord a Sud e, per non far sentire la sua mancanza alla figlia, le raccontava per telefono una favola al giorno.
In questo libro gli autori lontani da casa per dieci giorni saranno invece due: Maurizio Malavasi, disperato agente di viaggio che dovrà recarsi a New York per risolvere un casino di lavoro e Valerio Ciardi, spedito come un pacco a un corso di aggiornamento a Parigi dalla compagnia aerea per cui lavora. Due amici fraterni e una famiglia ciascuno con prole ‘digitale’ perché ormai tra e-mail, whattsapp, smartphone e tablet è molto difficile sfuggire al ‘ditino sulla tastiera’ anche per i più piccoli. Ognuno di loro rappresenta infatti  la classica ‘famiglia tecnologica’ del XXI secolo in costante e continua comunicazione: è questo che gli permetterà la solenne promessa ‘ una favola al giorno’.
Sì, perché entrambi dovranno scrivere una fiaba ogni giorno ai loro figli. Questa è la loro promessa! Ma non dovranno raccontarle al telefono come il ragionier Bianchi. E’ ormai preistoria. Siamo nel 2015 e ormai ci si comunica e scrive in tempo reale. E i bambini lo sanno, poiché maneggiano questi aggeggi tecnologici quasi meglio dei loro padri. Inoltre non vogliono solo ascoltare le storie ma toccarle con mano e leggerle! I due papà dovranno così inviarne una al giorno via e-mail all’indirizzo dei loro terribili divoratori di storie: Samuele e Lorenzo. Una promessa...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969