giovedì 09 luglio 2020
 
 
Indietro  Pagina 1 di 8  Avanti

Nozze & Sposi

Luglio 2020 – Nozze rimandate? La soluzione è alle Isole Cook.
A metà strada tra Nuova Zelanda e Hawaii, le Isole Cook sono una delle poche mete long-haul a livello mondiale Covid-19 Free, ideali, quindi, per le coppie di innamorati che hanno dovuto rimandare le proprie nozze durante l’emergenza sanitaria o che sono ancora in cerca della location perfetta per il giorno del matrimonio e per il viaggio di nozze.
Sì, perché le Isole Cook, oltre a vantare bellissime spiagge bianche, palme da cocco, barriere coralline ed acque color turchese, permettono di ridurre a 24 ore il processo per ottenere il certificato di matrimonio valido anche in Italia, che solitamente richiede circa tre giorni.
Infatti, in un periodo come questo, dominato dall’incertezza, snellire le procedure e far quadrare i conti è quantomai importante anche nel settore del Wedding. A questo proposito, alle Isole Cook gli sposi non solo potranno contare sulla sicurezza di un matrimonio safe e Covid free, ma avranno anche la possibilità di contenere i costi celebrando una cerimonia intima, senza rinunciare, però, all’affetto di un gruppo ristretto di amici e parenti. Il tutto organizzato su misura da un unico referente, esperto del settore, che renderà il giorno del matrimonio davvero indimenticabile, sia che preferiate un matrimonio classico, tradizionale e formale, oppure un evento moderno e informale o anche una cerimonia in stile polinesiano.
E una volta finiti i festeggiamenti, sono tantissime le attività che si possono svolgere in questo angolo di Paradiso Terrestre durante tutto il soggiorno di nozze: buggy nella giungla, lezioni di yoga sulla spiaggia, immersioni diurne ed uscite notturne in SUP, giornate di spa, tornei di golf, tour culturali e gastronomici, escursioni in bici e molto altro ancora.
Per chiudere in bellezza, ecco una piccola chicca per i futuri sposi: dopo la cerimonia, come da tradizione locale, non dimenticate di piantare insieme una palma sulla spiaggia, per cominciare la nuova vita da sposati e questa bellissima avventura alle Isole Cook con il piede giusto!
Per maggiori informazioni e per organizzare il vostro matrimonio e viaggio di nozze su misura alle Isole Cook, contattate Mister Wedding, noto consulente turistico specializzato dal 1997 nel settore dei matrimoni (www.misterwedding.it; info@misterwedding.it).

Veronica Elia




 
Giugno 2020 - A chi piacerebbe sposarsi in un bosco? La semplicità di stare per tutto il giorno a contatto con la natura, immersi nel suo silenzio e nei giochi di luci ed ombre che solo le piante del bosco riescono ad offrire.
In Sicilia tantissime location e zone incantevoli dove ciò è possibile, anche con rito civile, perchè il "si" di quel momento sia a tutti gli effetti valido.
Alberi addobbati, lanterne appese ai rami, altalene per tutti gli invitati, atmosfera suggestiva per il vostro matrimonio.  E' quello che propone la wedding and Event planner  Simona Filastò per le spose 2021, un modo forse per allontare anche le paure di questi mesi? Chissà...molto più romanticamente un idea che permette invece di offrire a tutti un armosfera fiabesca davvero unica, non solo per la coppia di sposi, ma anche per tutti gli invitati. L'effetto, potete scommetterci, è garantito!
LM
 
Aprile 2020 - Care future coppie di sposi, il momento storico che stiamo vivendo non è mai avvenuto in precedenza. Se avevate programmato il vostro matrimonio in questa stagione vi starete certamente trovando nella spiacevole situazione di dover rimandare le vostre nozze.
Niente panico, le date si spostano e si riprogrammano, a tutto c’è rimedio. Posticipare il vostro matrimonio comporta tanta pazienza e doveroso buon senso .
Se avete previsto un rito religioso o civile innanzi tutto sinceratevi della scadenza del consenso matrimoniale. Successivamente contattate  il vostro Comune, il parroco, la location prevista per il ricevimento e tutti i fornitori coinvolti.
Confrontatevi con loro e cercate una nuova data. Qualora la location sia in over booking per  le successive stagioni potete valutare l’idea di un matrimonio invernale. Diversamente le possibilità che vi si prospettano sono di attendere con pazienza il prossimo anno e festeggiare in un clima piu’ sereno oppure cambiare location.
Nel caso in cui procediate con la location scelta, modificando quindi solo la data, la location considererà valida la caparra, diversamente , se cambierete location per mancanza di nuove date, potrete chiedere la restituzione di quanto versato “per servizi non erogati” causa forza maggiore. Attenzione pero’ se siete sposi 2020 e desiderate comunque posticipare il vostro matrimonio al 2021, non per obbligo quindi, ma per vostra volontà e per potervi magari dedicare all’organizzazione del vostro matrimonio in maniera piu’ appagante, sappiate che in questo caso la caparra verrà persa.
Se vi è possibile, cercate di mantenere gli stessi fornitori, sia per il rispetto di averli scelti in precedenza, sia per il vostro interesse in quanto non dovrete cercarne di nuovi e ricominciare daccapo.
 Tutti i professionisti coinvolti come catering, fotografi, fioristi, allestitori, musicisti saranno certamente disponibili a venirvi incontro e vi saranno riconoscenti per non aver annullato la data ma averla solo modificata.
Inoltre ricordate che i diversi professionisti potrebbero già aver lavorato parzialmente per voi facendo appuntamenti. Ad esempio nel caso di un catering, effettuando prove menù, in questo caso ovviamente sarà sua premura valutare il compenso per quanto svolto per voi, fino al momento in cui cambierete fornitore, per le diverse ragioni.
Infine. Leggete bene i contratti da voi sottoscritti con i diversi fornitori ed approfondite eventualmente tutti gli aspetti poco chiari con l’aiuto di un legale.
Cari sposi, so bene che prediligete i matrimoni primaverili ed estivi ma se la location ve lo permette, valutate i matrimoni invernali.  Hanno un fascino particolare, tutto loro. Il clima non è certamente un ostacolo se si è organizzati. E credetemi, ci sarà tanto calore attorno a voi.
Ricordate che al momento non vi è certezza di se e quando nel nostro Paese si potranno nuovamente svolgere le cerimonie civili, religiose e simboliche. Non affrettatevi a posticipare matrimoni che a loro volta potrebbero subire nuovi spostamenti. Abbiate pazienza, non potete fare altro che aspettare e  valutare le nuove misure che verranno adottate.
Se state usufruendo del servizio di una/un  Wedding planner affidatevi lei/lui, se è vero che nessuno di noi professionisti ha esperienza in tal senso,  è assodato che il nostro lavoro si basi sulla capacità di analizzare il quadro generale e mettere in atto la soluzione migliore,  questo è il nostro mestiere!
Con un po’ di pazienza la situazione verrà affrontata e risolta quindi nel migliore dei modi, nel vostro interesse avendo, come sempre,  cura dei vostri desideri.
L’augurio  più caro a tutti noi è di tornare presto a vivere serenamente gli splendidi momenti della nostra vita.
 
CONSIGLI PRATICI
*Per non creare ulteriori confusioni organizzative ai proprietari e gestori delle location, nel caso di rinvio di un anno, mantenete la stessa data. Ad esempio primo sabato di giugno 2020 posticipato al primo sabato di giugno 2021.
*Comunicate telefonicamente ai vostri amici e parenti il rinvio del matrimonio, se avete già spedito inviti e partecipazioni e in caso di nuova data certa confermata, annunciate la nuova.
*Se avete ospiti internazionali ricordate che gli altri Paesi non sono allineati a noi, questo virus ha tempistiche differenti in ogni stato. Questo significherebbe quindi creare ulteriori disagi agli invitati,
*Cercate di non vivere questo momento con ansia e strazio.
 
Alessandra Pirola Baietta
info@alessandrapirola.it

Marzo 2020 – In occasione di Wedding Lugano, il salone dei principali fornitori del wedding ticinese e non solo, Il Giornale dei viaggi ha incontrato e intervistato per i suoi lettori Vera Atyushkina, la bellissima ex velina russa di Striscia la Notizia, chissà… forse in fiera per cercare il suo vero amore!

Buongiorno Vera, grazie per la disponibilità, per noi è una tentazione irresistibile farle qualche domanda sul suo paese d’origine, la Russia, soprattutto perché lei è l’unica velina russa in tutta la storia di Striscia la Notizia…

Ebbene sì, l’unica!

Ecco allora un altro motivo per cominciare la nostra breve intervista e scoprire qualcosa di più di questa terra affascinante che è la Russia. Lei dove è nata esattamente?

Io sono nata in Siberia, proprio sopra la Mongolia, in una zona molto fredda e selvaggia della Russia, ma non per questo meno bella e affascinante. Lì non ci sono lussi o divertimenti, però la Natura, con la sua flora e la sua fauna, è davvero sorprendente. Molti in Italia non ci credono ma da noi ci sono perfino dei cammelli…

Veramente? Questo senza dubbio stupirà i nostri lettori…

Sì, hanno un pelo folto che gli permette di sopravvivere anche a -50 gradi!
Inoltre, la mia è una terra sconfinata ricca di boschi dove poter fare lunghe camminate. Io per esempio pratico Nordic Walking – camminata nordica - una camminata con dei bastoni simili a quelli dello sci di fondo. Da bambina invece andavo spesso al lago. Da noi ci sono diversi laghi salati e altre bellezze naturali che non ci si aspetta, rimaste praticamente intatte, anche se purtroppo quest’estate la Russia è stata vittima di terribili incendi che hanno raso al suolo migliaia di ettari di boschi e colpito numerose specie animali. Adesso stiamo cercando di riprenderci da questo dramma.
 
Lei è molto sensibile al tema della salvaguardia dell’ambiente, vero?
 
Certamente, questo è un tema che ci riguarda tutti. È per questo che occorre educare le nuove generazioni al rispetto per l’ambiente. Io ci tengo molto a trasmettere questo messaggio, addirittura quest’estate sul red carpet del Festival di Venezia ho indossato un abito unico, la cui fantasia rimanda proprio alla natura. In questo modo ho voluto sottolineare ancora una volta l’amore e il rispetto per la Terra. Il mio è un messaggio di speranza per l’ambiente in generale, ma soprattutto per il mio paese, il quale è stato colpito duramente dagli incendi e rimane, tra l’altro, un luogo sempre troppo poco conosciuto. 
 
Qual è, dunque, il suo consiglio per visitare e conoscere meglio la Russia e in particolare la Siberia?
 
Siccome si tratta di territori anche difficili da raggiungere e abitati da animali pericolosi come gli orsi, è bene lasciarsi guidare da persone esperte del luogo, affidarsi alle persone giuste e alle agenzie giuste. Non esitate a lasciarvi consigliare da chi ha fatto dei viaggi non una semplice passione ma una vera professione, solo così potrete cogliere il vero senso dell’esperienza di un viaggio in un paese come la Russia.

Veronica Elia

Febbraio 2020 - Il Nepal è un luogo incantevole, sicuro e speciale, dove poter ritrovare l’equilibrio tra corpo, mente, spirito e terra in scenari mozzafiato e viste panoramiche spettacolari. Proprio per questo Earth Cultura e Natura ha pensato ad un viaggio perfetto per festeggiare un San Valentino indimenticabile, in completa armonia con sé stessi e il proprio partner.
Si inizia con la bella e caotica Kathmandu, ricca di templi buddisti e induisti, pagode e palazzi imperiali, mercati e quartieri immersi in atmosfere antiche. Nella Valle di Kathmandu si visiteranno, poi, Patan e Bhaktapur, antiche città-stato dal fascino medievale, dove i ritmi della vita quotidiana sembrano perdersi in un glorioso passato di re e divinità. L’esperienza sarà resa davvero indimenticabile grazie al soggiorno di due notti nei rilassanti e lussuosi Dwarika Resorts, dove sarà possibile imparare ad esplorare la connessione tra mente, corpo e Terra.
 
V.E.

Dicembre '19 / Gennaio '20 - Torna la fiera sposi di Lugano, tornano i viaggi di nozze! Anche per il 2020 il nostro Mister Wedding sarà presente all'edizione invernale in programma il 18 e 19 gennaio a Lugano Fiere, il padiglione di via Campo Marzio a due passi dal Lido.
L'edizione di quest'anno di Wedding in Lugano si presenta ricca di novità, a partire dal ritorno sulle scene di Sergio Ferrazzo, storico promotore delle prime edizioni dei primi anni 2000, e non mancheranno novità e un fantastico concorso destinato alle future coppie.
Ancora una volta la direzione è affidata a Carmelo Spina, art director dalle grandi doti mediatiche, che presenzierà sia il taglio del nastro sabato alle ore 11 sia le varie sfilate sul palco.
L'accesso al padiglione sarà gratuito solo registrandosi al seguente link: http://www.weddinglugano.ch/visitatore.php

Un motivo in più per visitare la fiera sarà poi il concorso dedicato alle coppie: in palio numerosi premi e... un viaggio a sorpesa dello sponsor www.viaggidinozze.net !

 

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969