mercoledì 01 aprile 2020
 
 
Indietro  Pagina 1 di 8  Avanti

Manifestazioni

Aprile 2020 - In un periodo in cui è necessario stare a casa, il portale giornalistico Sempione News ha deciso di lanciare una nuova iniziativa: ha messo a disposizione di tutti gli interessati otto video per riscoprire le bellezze storiche e artistiche di alcuni degli edifici religiosi della città di Legnano.
I video usciranno nelle prossime settimane il martedì e il giovedì, rispettando rigorosamente l’ordine di sfilata del Palio 2018: si parte dalla contrada di San Martino con il documentario dedicato all’omonima chiesa, si prosegue, poi, con la contrada di Sant’Ambrogio, con quella di San Domenico, quindi La Flora con la chiesa dei SS Martiri, San Bernardino, San Magno e Sant’Erasmo fino ad arrivare a Legnarello con l’Oratorio della Natività, meglio conosciuto come la chiesa della Madonnina. A chiusura di questo viaggio virtuale, sarà infine riproposto il filmato sulla festa conclusiva del Palio 2018.
L’iniziativa di Sempione News è nata sulla scia delle proposte di molti musei che hanno aperto le loro porte online e si è fatta strada a partire da un progetto di due anni fa di Enzo e Federico Mari, realizzato con il supporto tecnico di Pavel Palao di Videomaker Lombardia e il pilota di drone Mirko Crespi, e il contributo di Gianni Pedrotti, storico e ricercatore legnanese che nei video compare in dialogo con il giornalista Gigi Marinoni.
Sempione News vuole così proporre, come spiega il direttore Enzo Mari, un viaggio con un doppio valore: da un lato, “c’è la possibilità di apprezzare il patrimonio artistico legnanese che si cela in queste chiese. Sono edifici che spesso passano inosservati ma che celano al loro interno delle vere e proprie chicche”; dall’altro, è possibile porre al centro dell’attenzione il Palio: con un Palio 2020 che è al momento sospeso e tutte le chiese legnanesi chiuse a causa dell’emergenza sanitaria in corso, “attraverso questi video respiriamo l’aria della vita di contrada, con i suoi colori e suoi riti”.
 
B. P.

Marzo 2020 – Al grande fermento che ormai da mesi anima Tokyo per le grandi opere che stanno ridisegnando il suo volto (http://www.ilgiornaledeiviaggi.it/si-alza-il-sipario-su-tokyo.html), si aggiungono, da febbraio ad aprile, i numerosi appuntamenti che proprio in questo periodo celebrano la festività dell’Hinamatsuri, l’artigianato locale e l’iconico artista giapponese Hokusai.
In occasione della ricorrenza dell’Hinamatsuri o Festa delle Bambole, il 3 e il 4 marzo il Jindaiji Temple, uno dei più antichi templi buddisti della capitale nipponica nella zona di Chofu, ospita un festival interamente dedicato alle bambole Daruma, figurine votive giapponesi senza gambe né braccia risalenti al periodo Edo, in grado di esaudire i desideri delle persone. Fino al 15 marzo, invece, l’Hotel Gajoen Tokyo, un Museum Hotel of Japan Beauty nella zona di Meguro, ospita la più grande mostra di bambole hina della città. Ma la Festa delle Bambole è in primo piano anche al Keio Plaza Hotel Tokyo, uno dei più famosi hotel nella zona di Shinjuku, dove fino al 26 marzo va in scena l’evento annuale Hina-Matsuri Girl’s Doll Festival Art Exhibition.
Altro tema di quest’anno, che sarà protagonista di mostre, concerti e workshop durante il Peach Festival, è proprio il fiore di pesco, simbolo di longevità e antidoto contro gli spiriti maligni.
Fino al 5 aprile sarà invece possibile visitare la mostra del The Sumida Hokusai Museum, il suggestivo museo dedicato alle opere di Hokusai nella zona di Ryogoku.
 
B. P.

Novembre 2019 – Si è aperta giovedì 7 novembre la ventottesima edizione di Merano WineFestival, manifestazione che ha condotto nell’omonima città le eccellenze nel campo wine&food e che proseguirà con una serie di iniziative fino a martedì 12. Il programma prevede un ampio ventaglio di appuntamenti, i Side Events, dedicati ad un pubblico di appassionati, produttori e consumatori che sostengono il tema enogastronomico a 360°.
Se la prima giornata di Merano WineFestival ha avuto come protagonista l’assegnazione del Premio Godio a un cuoco altoatesino particolarmente meritevole, il venerdì si è concentrato sulla rassegna di vini, Vini d’Italia e dal mondo, curata da Riccardo Cotarella. Sabato 9, dalle 9.30 alle 14.00, il Teatro Puccini ha ospitato la presentazione della guida Vinibuoni d’Italia, seguita da diversi convegni sul tema dell’evoluzione delle tecnologie e dell’organizzazione vitivinicola in chiave sostenibile, con il supporto di documentazioni scientifiche e la partecipazione di stakeholders del settore. Nella stessa giornata si è poi aperta l’Asta di Beneficenza di Merano WineFestival nell’Entrance Area del Kurhaus, il cui ricavato sarà interamente devoluto al Gruppo Missionario di Merano “Un pozzo per la vita”. Domenica 10, dalle 19.00 alle 23.00, il Vigilius Mountain Resort ospita, invece, la premiazione The WineHunter Award Platinum Food Spirits Beer, mentre lunedì 11 alle ore 10.00, International Wine Education propone la presentazione a cura del Prof. Dr. Josef Schuller sull’educazione internazionale al vino “Accademici del vino e Masters of Wine”.
Da non perdere, poi, le altre iniziative giornaliere, elencate e presentate sul sito meranowinefestival.com/side-events/.   

F. M.

Luglio 2019 - L’estate avanza, così come le torride temperature, e mentre molti di noi sono ancora seduti alla propria scrivania non si può fare a meno di fantasticare sugli eventi in programma per i prossimi mesi.
 
A Malta è tempo di Isle of MTV
L’appuntamento annuale dedicato alla dance, che puntualmente riunisce alcuni degli artisti più famosi a livello planetario, è giunto ormai alla sua tredicesima edizione. L’evento, in programma il 9 luglio, è in realtà solo il clou di un’intera settimana dedicata al divertimento e alla musica. Sarà un continuo susseguirsi di feste a partire dall’after party ufficiale del concertone del 9 luglio, organizzato al Marrakesh del Gianpula Village. Seguiranno un sunset boat party l’11 luglio, mentre il 12 luglio sarà la volta dei DJ Rudimental nella Main Room del Gianpula Village.  Il 13 luglio è programmata la festa più hot con il pool party del Medasia, famoso fusion club sul lungomare di Sliema ed infine un altro panoramicissimo tramonto accompagnati dal set del DJ Martin Jensen che il 14 luglio suonerà alla sede maltese di Cafe del Mar.
 
Il festival di teatro e natura al Parco Nazionale Gran Paradiso
La prima rassegna di teatro completamente sostenibile, già cominciata nel mese di giugno, proseguirà con la sua seconda edizione fino al 21 luglio, nella naturale cornice delle valli piemontesi nel Parco Nazionale Gran Paradiso. Nel corso della manifestazione si alterneranno incontri, momenti di studio e di riflessione, stage formativi e, soprattutto, spettacoli di TeatroNatura
 
Isole Cook: benvenuti al Te Maeva Nui
La Polinesia Neozelandese non è fatta solo di bellezze paesaggistiche ma anche di una tradizione culturale ricca di ricorrenze e festività. In particolare, quest’estate l’apice dei festeggiamenti si raggiungerà dal 26 luglio al 5 agosto, quando i cookiani, in occasione del Te Maeva Nui, celebreranno la settimana dell’indipendenza con inni, danze e canti.
 
In Giappone per il Rugby World
Facciamo poi un salto direttamente a settembre, quando il Giappone sarà il primo Paese asiatico ad ospitare il Mondiale di rugby, un appuntamento davvero imperdibile!
 
V. E.

Febbraio 2019 – Cosa succede quando cinema e cucina si uniscono in un’unica arte?
A raccontarlo saranno l’Accademia Italiana della Cucina delegazione di Cortina d’Ampezzo e il 5 stelle lusso Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, che insieme daranno vita alla manifestazione “Cibo & Cinema”, in programma sabato 2 febbraio dalle ore 18.30.
La serata, introdotta da Franco Zorzet, coordinatore territoriale veneto dell’Accademia Italiana della Cucina, sarà un’incursione gastronomica nel territorio della cinematografia, a partire dal quesito “a te cosa ispira il cibo?”.
Alla curiosa domanda risponderanno le oltre 50 sequenze riunite in un solo video, proiettato nel corso della serata e contenente le più celebri scene sul tema: da John Belushi a Carlo Verdone, da Nanni Moretti a Julia Roberts, da Totò a Meryl Streep e da Gene Hackman a Jean Reno.
Seguiranno, poi, un aperitivo e la cena nel ristorante Il Gazebo del Cristallo, caratterizzata quest’ultima da un menu giocoso e ricco di riferimenti ai film proiettati in sala, molti dei quali girati proprio a Cortina.
Le portate, preparate dallo Chef Marco Pinelli, riprenderanno la narrazione arricchendola di gusto e sollecitando i sensi dei commensali che si divertiranno a cogliere le continue citazioni presenti al loro interno. Ci sarà dunque modo di assaggiare le polpette fantozziane del sadico professor Birkenmaier, seguite dal risotto della Pantera Rosa e dall’arrosto per gli amanti, in riferimento ad Amanti, di Vittorio De Sica e con protagonisti Marcello Mastroianni e Faye Dunaway. Infine, sarà la volta del tiramisù che conquista Catherine Zeta Jones in Sapori e Dissapori.
Accompagneranno la serata i vini di grande prestigio dell’Azienda agricola Graziano Merotto di Valdobbiadene, partner della Cantina didattica di Alma Wine Academy di Gualtiero Marchesi.
 
V. E.

 

Agosto/Settembre 2018 - Da New York al ​Castello Macchiaroli, Teggiano (Salerno)
La passione per la propria arte e l’amore per la terra d’origine ispirano BACAS (Borghi Antichi Cultura Arti e Scienze), un progetto che dà il via alla formazione di un Centro Internazionale di Arti e Cultura nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, proclamato Patrimonio dell'umanità dall’Unesco. Artisti visuali, scrittori, poeti, musicisti, alcuni originari della regione e altri americani innamorati del luogo, si riuniscono intorno a Pietro Costa, l’ideatore del progetto, artista, imprenditore, a New York, per molti anni collaboratore e installatore di mostre dei musei Guggenheim (New York, Bilbao e Venezia) e consulente dello scultore Richard Serra
Nasce così BACAS, il progetto che ha come obiettivo principale quello di allargare il dialogo artistico e intellettuale fra l’America e l’Italia e, nello specifico, favorire uno scambio continuo di energie creative attraverso un progetto multi-disciplinare che sostenga artisti e studiosi nella creazione del loro lavoro. BACAS offre residenze, ospita mostre, organizza laboratori, workshops universitari, seminari e conferenze e si prefigge di invitare nomi importanti della cultura americana e italiana, in collaborazione con le attività artistiche, culturali e sociali che già operano sul territorio, per ampliare e approfondire il dialogo con il contesto locale.
La casa di BACAS sarà il Castello Macchiaroli, situato nel delizioso borgo antico di Teggiano, il cuore del Vallo di Diano, la grande incantevole valle del Parco, circondata da montagne mozzafiato. 
Costruito intorno al dodicesimo secolo, il castello fu la fortezza dei principi di Sanseverino ed è stato teatro di importanti eventi storici come la Congiura dei Baroni, nel 1485. Rilevato dalla famiglia Macchiaroli nel 1860, il Castello è oggi sotto la guida di Gisella Macchiaroli, la nuova partner di BACAS.
La prima edizione di BACAS si terrà dal 6 al 16 luglio 2018 al Castello Macchiaroli, con il primo ciclo di programmazioni che includono, oltre a presentazioni letterarie e mostre visive​, le​ residenze artistiche, con gli scrittori Edmund White, Garnette Cadogan e Tiziana Rinaldi Castro (Direttrice dei Programmi Letterari/Italia - BACAS), lo scultore Arturo Ianniello, l’artista Karen J. Revis, l’architetto Rossella Siani (Direttrice dei Programmi d’Architettura - BACAS), oltre ai fondatori di BACAS,​ l’artista Pietro Costa ed​ il poeta Denver Butson.
Per questa prima edizione, BACAS ha stretto importanti collaborazioni, ​come ad esempio con​ Lo Studio 2111- Fabrizio Caròla e Associatiche condurrà un workshop di architettura applicata in collaborazione con ​l'Università Federico II di NapoliEnrico Dini, fondatore della D-Shape condurrà ​un simposio sulla stampa 3-D per realizzazioni architettoniche. ​Altra gradita collaborazione sarà quella con la scuola di scrittura Molly BloomLeonardo Colombati, fondatore della scuola e direttore della rivista Nuovi Argomenti, terrà un seminario di scrittura creativa dal titolo "Immaginare è conoscersi" (12,13,14 luglio).
Nel Programma di Bacas Segnaliamo le seguenti mostre:
-Andrea Pennisi & Virginia Caldarella Trattato di Anatomia Emozionale 6 luglio -30 settembre Castello Macchiaroli, Teggiano (SA) ingresso libero
Mostra delle tavole originali che illustrano il libro Trattato di Anatomia Emozionale. Ispirato al Trattato di Anatomia di Leonardo Da Vinci ed alla Teoria Umorale di Ippocrate, questo surreale “Trattato” attribuito al fantomatico Melanio da Colìa, erudito di mali e terapie emozionali, vissuto in epoche immaginifiche, illustra e descrive i mali tipici del poeta e del sognatore, del pirata e del selvatico, i veleni e gli antidoti che animano e contaminano la nostra ”anatomia emozionale”. 
-Grace Morgan Topografie Trovate 6 luglio- 30 settembre Castello Macchiaroli, Teggiano (SA) ingresso libero
Grace Morgan è una fotografa di Brooklyn, NY. Ha iniziato a fotografare street art durante una lunga camminata a Oaxaca, e da allora è alla continua ricerca fotografica di interpretazioni di “arte di strada” in città di tutto il mondo, tra cui Berlino, Beirut, Cartagena (Colombia), Cagliari, Milano e San Francisco. Percorrere le città in cui viaggia a piedi le ha permesso di scorgere in queste forme di arte urbana una potenza comunicativa e riflessiva allo stesso tempo. 
Ha esposto le sue opere alla galleria d’arte Vespa Projects Gallery a Brooklyn, NY.

 
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969