domenica 24 settembre 2017
 
 

Karpathos: spiagge, folklore e tutte le tradizioni di una vera isola greca

Maggio 2017 - C'era una volta un'isola di nome Karpathos, tradotta in italiano Scarpanto. Nasce a metà strada tra Creta e Turchia, fa parte delle isole del Dodecanneso ed è la seconda in ordine di grandezza. Sicuramente la più bella e inaspettata.

E' stretta e lunga e le sue misure sono: 49 chilometri di lunghezza 11 di larghezza, nel punto più stretto solo 6 e il suo perimetro è di 160 chilometri dove troverete, paesini e spiagge che vi affascineranno sempre e comunque.  L'aspettativa alla prenotazione era di una classica isola greca, fatta di locali, tanto turismo, panorami tipici e case bianche con tetti azzurri, non che questo manchi, ma su questa isola troverete anche qualcosa in più.

Pigadia è il capoluogo, qui troverete la via dello struscio: una lunga via tappezzata di negozi di souvenir, boutique, ristoranti, pub, locali e il maggior movimento dell'isola, il paese termina con il porto, da dove partono escursioni ogni mattina e dove l'acqua del mare è incredibilmente azzurra e cristallina, questo è il primo impatto perchè ho deciso che questa località è il posto dove dormirò per questa settimana.
Mi metto a caccia di un mezzo, e dopo qualche passo nei pressi della città, scelgo uno tra i diversi centri di noleggio. La signora che mi accoglie ha questa aria malfidente, mi osserva con sguardo di sfida, non vorrebbe nemmeno aiutarmi, ma poi capisce sono italiana e il suo volto si riempie di un sorriso...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969