lunedì 18 novembre 2019
 
Home  >  Sport
 

Tempo di bilanci e previsioni

Giugno 2019 - La Champions dopo quattordici anni è tornata a dipingersi di red(s) grazie a un 2-0 sugli Spurs, Klopp vince la sua prima Champions, dopo averla persa nel derby tedesco del 2013. All'epoca allenava il Dortumund e perse 2-1 con il Bayern, ma il tempo è galantuomo è regala sempre la seconda possibilità.
L'Europa League ha anch'essa parlato inglese, con un maestro italiano un tale Mr. Sarri che con il Chelsea ha calato il poker sui Gunners e dopo vent'anni, un allenatore italiano ha vinto l'ex Coppa Uefa. All'epoca il trionfatore, fu Malesani con il Parma, nel 3-0 di Mosca sul Marsiglia.
In Italia, la prima panchina ha vissuto il primo ribaltone, Conte all'Inter, subentrato a Spalletti che è entrato in Champions come la stagione 17/18, all'ultima preghiera soprattutto, grazie ai salvataggi di (San) Handanovic.  Anche Allegri ha tolto il disturbo da Vinovo, dopo quattro stagioni e undici trofei (tutti in ambito nazionale). Sarri è in pole.... ma il mister saprà imitare Hamilton? e mantenerla?
A Milanello, Gattuso (da gran signore) ha salutato la truppa, rinunciando ad un oneroso contratto, tutelando il suo staff in primis. I malpensanti. facciano pure della dietrologia, ma in quanti lo imiterebbero? Assieme a lui ha smontato la tenda anche Leonardo, attratto dalle sirene estere. A Maldini, Gazidis ha affidato le chiavi per la ricostruzione e il primo mattone sarà Marco Giampaolo...il rivoluzionario tecnico abruzzese si troverà davanti all'occasione della vita.
La Roma sta cercando l'allenatore, la Lazio ha confermato: Simone Inzaghi sempre più leader in un gruppo che ogni anno viene smontato, ma lui riesce sempre ad assemblare i...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969