domenica 24 settembre 2017
 
 

Western Australia avventure on the road da un’outback station all’altra

  • Credits tourism western australia
  • Credits tourism western australia
  • Credits tourism western australia

Novembre/Dicembre 2016 - In Australia non è la meta che conta, ma il viaggio in sé stesso (walkabout). E così che all’imbrunire  siamo per caso alla fattoria di Obawarra, a  Dongara; un comodo letto, una calda zuppa e un dolce casalingo. I proprietari Haydn e Judith ci accolgono con gioia. I loro programmi per domani porteranno al completo stravolgimento del viaggio: sveglia all’alba per la pesca alle aragoste e indicazioni dettagliate per raggiungere il Pilbara  su diversa strada.
Da Mullewa, cittadina-museo dell’outback  imbocchiamo il Butchers track per l’outback station di Wooleen (Murchison Settlement), a  solo 250 chilometri da Monkey Mia. Dune rosse, bassa vegetazione grigioverde, canguri ed emu ci accompagnano fino alla meta. Wooleen è una tenuta di 500.000 di proprietà di Brett ed Hellen Pollock. La loro scelta di vita è stata quella di interporre centinaia di chilometri tra loro e il primo centro abitato. Dalle formazioni rocciose di Bodra Hills Brett ci indica 360 gradi di orizzonte: la tenuta di Wooleen si estende ben oltre!  Prossima tappa è la Murchison Roadhouse, rifornimento di carburante, e si prosegue verso nord fino all’allevamento di Erong Station. Qui Sue e Chris Graham ci stanno aspettando: il tam tam dell’outback per avvisare dell’arrivo di un gruppo di viaggiatori è estremamente efficiente.  Domani arriveremo nel Pilbara ed il Karijini National Park con i suoi magnifici colori e le rigeneranti cascate ci regaleranno sensazioni magnifiche. Poco oltre il  Ningaloo Marine Park ci permetterà di esplorare una barriera corallina accessibile e colorata con tanto di squalo-balena! Prossima...

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n.236-01/06/12 - Direttore responsabile: Luca Mantegazza
© Giv sas edizioni, Milano - P.i. 04841380969